VERSO UN MONDO POST-STATUNITENSE? di M. Tozzato

FONTE: RIPENSARE MARX   Su Il Sole 24Ore di ieri, 18.05.2008, troviamo una interessante recensione di un libro pubblicato negli Stati Uniti e intitolato The Post-American World; l’ autore è un importante  giornalista: Fareed Zakaria, l’editor di Newsweek International. Il recensore, Francesco Daveri, scrive che a partire dall’inizio del nuovo millennio:   <<il mondo sta imparando a fare a meno … Continua a leggere

Alla sbarra Tareq Aziz volto credibile di Saddam

di Giuliana Sgrena su Il Manifesto del 20/05/2008 L’«otto di picche» nel mazzo degli iracheni più ricercati dagli Usa rischia la pena capitale. Tareq Aziz, unico cristiano in un regime musulmano, deve la fama alla sua abilità diplomatica e allo stile «occidentale» L’unica voce cristiana in un regime rigidamente musulmano. Mikhail Yuhanna, nome rifiutato e cambiato in Tareq Aziz da … Continua a leggere

LE MULTINAZIONALI GUADAGNANO MILIARDI GRAZIE ALLA CRESCENTE CRISI ALIMENTARE

DI GEOFFREY LEAN The Independent on Sunday Gli speculatori sono accusati di far alzare i prezzi dei cibi fondamentali mentre 100 milioni di persone affrontano una grave carenza di cibo The Independent on Sunday può rivelare che i giganti del business agricolo stanno ricavando guadagni e profitti sempre crescenti dalla crisi alimentare mondiale che sta portando milioni di persone verso … Continua a leggere

Wallerstein: «Il neoliberismo ha fatto il suo tempo. Ma dopo?»

di Giuseppe De Marzo su Il Manifesto del 17/05/2008 Al controvertice dei popoli di Lima, parla l’analista politico statunitense. Gli accordi commerciali sono una questione secondaria. L’idea del Nord di dominare il sud col Wto è tramontata Alla «Cumbre de los pueblos», il controvertice dei popoli in corso a Lima in contemporanea al summit internazionale Unione europea-America latina, incontriamo l’analista … Continua a leggere

«Io, rom italiana, non mi sento più protetta dal mio paese»

di Eleonora Martini su Il Manifesto del 17/05/2008 Parla Umiza Halilovic, prima portavoce donna di un campo nomadi a Roma. «Che faranno, cacceranno anche i nostri morti dal cimitero?» «Io capisco Alemanno, e condivido perfino alcune cose che vuole fare in materia di sicurezza. Però il sindaco deve sapere che se vuole cacciarci via tutti, se vuole mandarmi via dal … Continua a leggere

«Subito l’opposizione a Berlusconi. La costituente? Spacca la sinistra»

FONTE: ESSERE COMUNISTI di Romina Velchi su Liberazione del 16/05/2008 Intervista a Paolo Ferrero «Capire il perché di una così pesante sconfitta elettorale e politica per me è il primo punto». Paolo Ferrero, già ministro della solidarietà sociale nel governo Prodi, la mette così anche per ribadire che non si candida alla segreteria del Prc. Perché partire dalla sconfitta? Perché … Continua a leggere

«Anche Hitler ha iniziato con le espulsioni dei rom. L’Italia è il nostro Paese»

di Davide Varì su Liberazione del 15/05/2008 «Io non capisco cosa stia succedendo nel nostro Paese – fa eco Najo Adzovic, coordinatore del campo e scrittore – dal giorno della morte della signora Giovanna Reggiani siamo diventati il pericolo pubblico numero uno. Hanno già provato a sgomberarci, ad abbattere le nostre case, ma abbiamo mobilitato tutti i nostri amici e … Continua a leggere

Il razzismo legalizzato e la fine della solidarietà sociale

FONTE: ESSERE COMUNISTI di Marco Sferini su redazione del 16/05/2008 www.lanternerosse.it I primi frutti avvelenati di un rivolgimento sociale e politico dell’Italia neo-berlusconiana sono serviti: a Napoli una folla di persone assalta un campo rom, gli appicca il fuoco, costringe i rom ad una precipitosa fuga e poi, a baracche vuote, entra nello spazio “liberato” e lo saccheggia pure. Isolate … Continua a leggere